Enter your keyword

20 NOVEMBRE | LA GIORNATA DEI DIRITTI DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI

IL DIRITTTO ALL’ARTE E ALLA CULTURA
La proposta per la scuola Primaria

Il 20 Novembre si celebra in tutto il mondo la giornata dei diritti dei bambini.

Vorremmo per l’anno 2017 dedicare, a Bergamo, questa giornata al diritto dei bambini all’Arte e alla Cultura.

Una giornata per riflettere su cosa significhi Culture d’Infanzia, per provare a superare la logica del puro intrattenimento e svago, e porsi degli obiettivi più coraggiosi.

In un recente articolo Giovanna Zoboli sulla rivista “doppiozero” riporta molto attentamente il tema:..Sono le fiabe, in particolare, a essere le prime vittime ….Dopo qualche migliaio di anni, la più perfetta fra le finzioni, il più celebre degli incipit, C’era una volta, garanzia di distanza, e quindi di elaborazione simbolica, fra realtà del presente e passato della fiaba, non convince più. Una ipotesi potrebbe essere che essendo gli adulti sempre più incapaci di distinguere fra realtà e finzione, individuino nella finzione letteraria, che obbliga il lettore a sospendere temporaneamente la propria incredulità, un potenziale innesco a traumi e comportamenti devianti, temendo che la fiaba funzioni da miccia a paure incontrollate e dannose alla crescita, come se i bambini apprendessero dell’esistenza della paura dalle fiabe e non la sperimentassero in prima persona nella propria esperienza quotidiana.

I bambini hanno bisogno di tornare a vivere pienamente la cultura senza ostacoli e nascondimenti, hanno bisogno di provare ad uscire dal giogo del digitale, talvolta intrappolante, quando si trasforma da strumento per comunicare in luogo di solitudine.

Il teatro, le arti, sono luoghi di relazione nel rispetto delle regole e quindi insegnano nei fatti la convivenza civile.

Chi siamo?

Siamo un gruppo di artisti, educatori, docenti e genitori, ci siamo incontrati intorno a un tavolo di lavoro per elaborare delle proposte riservate ai bambini.

Le strutture per cui lavoriamo o collaboriamo sono:

Coop. Il Solco- Città Aperta, Fondazione Serughetti La Porta, Coor.Co.Ge (Coordinamento Comitati Genitori), Pandemonium Teatro

Cosa proponiamo per il 20 novembre.

Innanzitutto ci proponiamo di dare risalto in Città alla giornata del 20 Novembre perché tutti i cittadini ne sentano l’importanza e ne comprendano il significato.

Il 2017 vuole essere la prima tappa di un percorso, la chiamiamo anno zero perché ci prefiggiamo di continuare a elaborare delle iniziative per i prossimi anni che sappiano investire maggiormente la città.La giornata sarà  divisa in due momenti:

la mattina in alcune biblioteche, ludoteche, teatri, musei della città si terranno gratuitamente dei laboratori.

Il pomeriggio un momento di riflessione aperto a educatori e genitori sul tema del diritto alla Cultura

I luoghi dei laboratori sono:

l’Auditorium del Centro Sociale di Loreto, con un laboratorio teatrale aperto alle Scuole Primarie condotto dagli attori del Pandemonium Teatro e dai giovani del gruppo NoMade;

Le Biblioteche e le Ludoteche della Città (gli indirizzi sono da precisare entro la fine di luglio) con delle letture teatrali e narrazioni presentate da Tiziano Manzini, Giulia Manzini e Flavio Panteghini e gli studenti di una Scuola Superiore di Bergamo coordinati da Lisa Ferrari;

Altre iniziative si stanno aggregando in questi giorni e per la fine del mese di agosto avremo il programma completo.

Cosa devono fare le Scuole:

Prenotarsi già dal mese di Settembre a questo indirizzo:

Pandemonium Teatro 035 235039, scuole@pandemoniumteatro.org

I laboratori sono riservati a gruppi classe delle Scuole dell’Infanzia e Scuola Primaria

 

Scarica il programma
Scarica programma generale
Scarica pieghevole tavola rotonda