Enter your keyword

IL BAMBINO DAI POLLICI VERDI

liberamente ispirato a “Tistou les pouces verts” di Maurice Druon

Mettete dei fiori nei vostri cannoni è il ritornello di una canzone portata al successo nel 1967.

Già dieci anni prima Maurice Druon, autore francese, aveva scritto la storia di un bambino, figlio di un fabbri-cante di cannoni, che a un certo punto di quella che sembra una vita meravigliosa si accorge di possedere la straordinaria capacità di far germogliare velocissimamente fiori di tutte le qualità in qualsiasi posto toccato dai suoi pollici.

Fioriscono così dal nulla gemme, fiori, rami e foglie non solo nel suo giardino, ma anche nel carcere, nell’ospedale, nelle baracche delle periferie e persino nella fabbrica di suo padre, impegnata in quel momento a fornire armi per una guerra lontana.

Tutti quelli che lo circondano, però, all’inizio anziché gioire di questa esplosione della Natura, rimangono scon-certati perché, come spesso accade nella nostra società, è più facile capire ed accettare la logica delle mani sporche e delle dita avide e rapaci piuttosto che la poesia che ci offre lo spettacolo della Natura o, più sempli-cemente, una mano tesa in segno d’aiuto.

L’eterna lotta tra la bellezza della Natura e le pulsioni distruttive dell’Uomo sono condensate nella storia di questo bambino che non si accontenta di facili risposte e, grazie al suo magico talento, cerca di salvare il mondo dai disastri provocati dagli uomini.

Ma non è forse il talento innato di ogni bambino quello di far rifiorire ogni volta l’umanità?

Due giardinieri un po’ pasticcioni faranno rivivere sulla scena questa appassionante storia in equilibrio fra ma-gia, avventura e divertimento, per giungere ad un finale sorprendente.

Lo spettacolo ha partecipato al FestivalFilosofia Natura di Modena 2011.

età +5 anni (scuola primaria, famiglie)

di e con  Tiziano Manzini e Walter Maconi
costumi Emanuela Palazzi
luci e scene Carlo Villa e Graziano Venturuzzo

durata 60 minuti

richieste tecniche minime in teatro H. 4 mt / L. 6 mt / P. 5 mt • Kw 10