Enter your keyword

PIERONE E IL LUPO

liberamente tratto da Pierino e il lupo di Sergej Prokofiev

Immaginate un bel prato pieno di fiori e nel mezzo una casetta bianca.
Lì dentro abita un ragazzo che si chiama Pierino”: così inizia la favola musicale “Pierino e il lupo” di Prokofiev.
Bene. Ora “immaginate che nel bel mezzo della stanza di un bambino arrivi un imbianchino che si chiama Pierone”. Naturalmente Pierone non è un bambino, però ha una capacità tipica dei bambini: sa giocare. E questo nonostante sia “grande” e nonostante la padrona di casa abbia una gran fretta che lui concluda presto il suo lavoro di imbiancatura… e “con la minima quantità di sporco e disordine, mi raccomando!”

Riuscirà Pierone, giocando con quanto troverà nella stanza, a far rivivere ancora una volta la lotta fra il Lupo e Pierino con i suoi amici gatto, anatra e uccellino ?
Ah, questa volta, non bisogna dire “attenti al lupo” ma “attenti a Pierino… cioè, Pierone!”

età +3 anni (Scuola dell’Infanzia e Scuola Primaria, famiglie)

con Tiziano Manzini ed Emanuele Palazzi
luci e scene Graziano Venturuzzo
costumi Chiara Magri
musiche Sergej Prokofiev
regia Tiziano Manzini

durata 55 minuti

richieste tecniche minime in teatro H. 4 mt / L. 6 mt / P. 4 mt • Kw 3