Enter your keyword

Vediamoci in cortile a Loreto | luglio 2017

Vediamoci in cortile a Loreto | luglio 2017

Vediamoci in cortile a Loreto | luglio 2017

Pandemonium Teatro

con il sostegno di FONDAZIONE CARIPLO

con la collaborazione di ALER

presenta

VEDIAMOCI IN CORTILE A LORETO!
teatro-infanzia, teatro di strada, giocoleria

3 spettacoli presso i cortili Aler della zona 167 di Loreto
Via Meuci – Bergamo

Prende il via il 14 luglio “VEDIAMOCI IN CORTILE A LORETO! ” la rassegna estiva di teatro-infanzia, teatro di strada, giocoleria organizzata da Pandemonium Teatro in collaborazione con l’Aler: tre appuntamenti nelle serate dei venerdì di luglio presso i cortili Aler della zona 167 di Loreto (via Meucci – Bergamo)

Si parte venerdì 14 luglio con Pandemonium Teatro e “CECCO  L’ORSACCHIOTTO ”, di e con Tiziano Manzini. Cosa c’è di più bello per un bambino di un amico con cui giocare? Un amico che sia sempre disponibile, mai stanco, che non dica mai di no, pronto ad ogni suo desiderio!
Ma dove si possono trovare amici così? Beh, a volte si trovano… però bisogna cercare bene, e sovente per un bel po’ di tempo. Nell’attesa di trovare questo grande tesoro quasi tutti i bambini trovano un buon sostituto in un peluche: un orsacchiotto, una papera, un coniglio, magari una tenera pecorella! E quanti giochi si possono fare con questo amico!

Il venerdì 21 luglio  è la volta degli Eccentrici Dadaro con “CLOSCIART…ovvero l’arte di vivere in strada”, con Simone Lombardelli. C’era una volta il vento. No, una bufera. C’era una volta una bufera così forte che portò un clown ad una panchina rossa. No, ricomincio da capo e mi spiego meglio… C’era una volta un clown che tornò, nella bufera, alla sua panchina rossa. Tornò alla panchina rossa perché quella era la sua casa, con tanto di lampione, tappeto, cestino e radio con l’antenna. La bufera, quel giorno, portò al clown sulla panchina rossa, un sogno. E poi non so più come spiegarvi… Non si può raccontare un sogno. Non qui. Si può capire soltanto stando vicino alla panchina, ma un po’ distanti, mi raccomando, perché ad un tratto piove e c’è un ombrello solo. Vi posso dire soltanto che ci sarà una caffettiera che lo fa buono il caffè, un topo che vola via che è un mistero, una scopa che, dove la metti, sta in piedi da sola, un menù che fa venir fame, due scarpe gialle col cappello e una radio che canta. E poi tutto, come nei sogni, é possibile… tutto, anche cambiar vita di colpo, se ti va…

L’ultimo appuntamento è per il 28 luglio, con “ZITTO ZITTO” di e con Claudio Cremonesi. Un comico personaggio si aggira per le strade:pedalando una valigia, con dei copertoni a tracolla, apre il suo baule nel quale sono racchiusi tutti gli ingredienti dello spettacolo. Zitto zitto, crea il cerchio, coinvolge il pubblico, fa danzare scope e lancia bottiglie, trasforma bauli avalca giraffe, gioca col fuoco ma non si scotta, e sulla sua sfera rotola via. Con copertoni tirati in cielo come fuochi d’artificio saluta la gente, chiude il suo baule e riprende la strada, zitto zitto!

Info:
Cortili Aler della zona 167 di Loreto,  via Meucci – Bergamo
Venerdì 14 – 21 – 28 luglio alle 18:00
Ingresso gratuito

Scarica pieghevole