Enter your keyword

19 – 20 novembre | Progetto: IL DIRITTO ALL’ARTE E ALLA CULTURA

19 – 20 novembre | Progetto: IL DIRITTO ALL’ARTE E ALLA CULTURA

19 – 20 novembre | Progetto: IL DIRITTO ALL’ARTE E ALLA CULTURA

PANDEMONIUM TEATRO
con il sostegno di
Fondazione Comunità Bergamasca
con il patrocinio di
CSV Centro Servizi Bottega per il Volontariato
in collaborazione con
Comune di Bergamo
Sol.Co.Città Aperta
CAOS Costruire Alleanze e opportunità a Scuola
Fondazione Serughetti – Centro Culturale La Porta
e
Accademia Carrara, Museo delle Storie, I.S. Secco Suardo, Incrocio Quarenghi,
Liceo Artistico Statale Giacomo e Pio Manzù, Bergamo Boxe, I.C. I Mille
presenta

IL DIRITTO ALL’ARTE E ALLA CULTURA
Iniziative organizzate in occasione della
Giornata Mondiale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza
19 e 20 novembre 2019

Per il terzo anno il Pandemonium Teatro, insieme a numerose realtà del territorio attive nell’ambito delle culture per l’infanzia e l’adolescenza, propone una serie di iniziative volte a celebrare la Giornata dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, che si svolgeranno tra il 19 e il 20 novembre in diversi luoghi della città, coinvolgendo studenti, insegnanti, giovani, famiglie ed esperti del settore.

Il 20 novembre si celebra in tutto il mondo la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. La data ricorda il giorno in cui l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò nel 1989 la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Pandemonium Teatro ha elaborato un progetto che intende porre l’attenzione sul Diritto all’Arte e alla Cultura per l’Infanzia e l’Adolescenza, considerati valori fondatori di democrazia da difendere strenuamente. L’invito è innanzi tutto quello di festeggiare insieme questa Giornata, come una festa per tutti: dai più piccoli ai ragazzi sulla soglia della maggiore età, perché oggi queste età della vita sono minoranza nel nostro paese e i loro diritti non devono essere dimenticati.

Partendo da questo presupposto si sviluppa il programma delle giornate del 19 e 20 novembre che si snoda attraverso un ricco cartellone di eventi uniti da un obiettivo comune: ribadire l’importanza dell’Arte e della Cultura come elementi portanti di crescita, educazione e socialità, in grado di favorire la creatività e la voglia di mettersi in gioco, di riconoscere il valore del nostro patrimonio, di imparare il gusto e il senso del bello e del divertimento intelligente.

La proposta è molto articolata e include spettacoli di produzione di Pandemonium Teatro e di compagnie ospiti, letture teatrali, laboratori artistici e momenti di riflessione che coinvolgono diversi luoghi della città come la Libreria Incrocio Quarenghi, il Chiostro San Francesco, Bergamo Boxe, l’Accademia Carrara e il cuore degli interventi, ovvero il Teatro di Loreto.

L’Adolescenza e l’Infanzia sono due momenti vicinissimi per età e distanti per esperienze e una sezione del progetto li vuole fare incontrare per creare una relazione tra le generazioni. Così, nella mattinata del 20 in particolare, si svolgeranno alcuni laboratori offerti dagli studenti delle Scuole per i loro colleghi più piccoli. Nel pomeriggio alle 17:00 prende vita un percorso di filosofia per bambini, ragazzi e genitori “Partenza verso Utopia” condotto dal Prof. Luca Mori, formatore e cultore della materia Storia della filosofia all’Università di Pisa.

Come ogni anno il programma della giornata del 20 novembre raggiunge l’apice con un momento speciale che avrà luogo alle 18 al Teatro di Loreto.

“FRAMMENTI DI ADOLESCENZA: INCONTRO ATTORNO A UNA TAVOLA S-ROTONDA” è il titolo dell’appuntamento dedicato al tema dell’adolescenza, a cui tutti sono invitati a partecipare per vivere insieme un incontro non convenzionale che sia un confronto tra generazioni, punti di vista diversi e idee nuove a partire dalle domande degli adolescenti.

L’idea che sta alla base fa riferimento proprio a questa particolare e delicata fascia d’età che in tale occasione vuole essere presentata come un momento che contempla innanzi tutto l’ERRORE quale elemento educativo fondamentale alla crescita. Come viene spiegata l’adolescenza dagli adulti che l’hanno vissuta? E come viene percepita dai ragazzi che la stanno vivendo?

L’invito si rivolge agli adulti che hanno voglia di confrontarsi con la propria adolescenza e che vogliono essere educatori responsabili, capaci di ascoltare e di dare fiducia e ai giovani che sono pronti a mettersi in gioco e a sentirsi protagonisti, camminando con quelle sensazioni vorticose e sane che il teatro sa regalare. Le definizioni prenderanno vita e si confronteranno in un incontro fuori dall’ordinario – definito anche SDIBATTITO, proprio in onore del tema dell’errore – condotto dagli attori Albino Bignamini e Flavio Panteghini.

A seguire, la festa continua con un rinfresco prima dello spettacolo inserito nella rassegna Young Adult “Gli equilibristi” della Compagnia Teatro dell’Argine (Teatro di Loreto, ore 21).

L’iniziativa fa parte del progetto “I DIRITTI DEI BAMBINI E DELLE BAMBINI” a cura dell’Assessorato all’Istruzione del Comune di Bergamo

Programma generale

Programma giornata 20 novembre