Enter your keyword

20 NOVEMBRE | LA GIORNATA DEI DIRITTI DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI

PANDEMONIUM TEATRO
Teatro d’Arte Contemporanea per le Nuove Generazioni

presenta

CRISTINA DONÀ e PINGUINI TATTICI NUCLEARI

I PROSSIMI RACCONTI D’INFANZIA DI PANDEMONIUM TEATRO

Continuano gli appuntamenti con alcuni grandi nomi del panorama bergamasco che condividono sul web i loro ricordi d’infanzia legati all’arte e alla cultura

Ha preso il via lo scorso 20 novembre il progetto di Pandemonium Teatro dedicato ai ricordi d’infanzia pensato in occasione della Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, che anche quest’anno ha dato vita a una serie di iniziative a tema sul web, con diversi appuntamenti dedicati a scuole e famiglie.

Tra le varie proposte, il progetto speciale dedicato ai ricordi video trasmessi sulle pagine social di Pandemonium Teatro, che prosegue fino alla fine dell’anno, ha portato alla luce tanti interessanti racconti di diversi personaggi di spicco del panorama bergamasco, tra personalità istituzionali, artisti, musicisti, sportivi e scienziati che hanno raccontato in un breve video un loro significativo incontro con l’arte vissuto durante l’infanzia.

Il primo video andato in onda proprio il 20 novembre è stato quello dell’Assessore alla Cultura del Comune di Bergamo Nadia Ghisalberti che ha ricordato la sua prima volta a teatro nel giorno di Carnevale quando al Donizetti andava in scena uno spettacolo del Mago Zurlì. Ilaria Galbusera, Capitana della Nazionale Italiana Pallavolo Sorde, ha raccontato i suoi viaggi fantasiosi a teatro, quando tutti i bambini ridevano per le battute degli attori mentre lei restava affascinata dai colori e dalle azioni che vedeva muoversi sul palcoscenico e costruiva la sua personale storia con l’immaginazione. Luca Perri, astrofisico e divulgatore scientifico, ha menzionato tra i suoi ricordi “Cincillà”, un’operetta vista da bambino insieme ai suoi nonni a Montecatini Terme. Mentre Martina Caironi, atleta paralimpica, ci ha fatto sorridere ricordando il suo attaccamento alle storie di Topolino, dove aveva letto di un monte chiamato “Aguzzo” che ha poi menzionato in un’interrogazione a scuola come il monte più alto.

E poi ancora, la scrittrice e giornalista Gisella Laterza, la digital content creator Federica Di Nardo e lo scrittore e giornalista Paolo Aresi che ci ha accompagnato tra le immagini di un dipinto di Lorenzo Lotto nella Chiesa di San Bernardino e gli splendori archeologici di Pompei.

Ma i racconti non sono ancora terminati. Tanta è la voglia di condividere, soprattutto in questo momento storico, le esperienze vissute e gli approcci con l’arte e la cultura del passato, in riferimento a un tempo privo della tecnologia e dei mezzi a disposizione oggi ma altrettanto ricco di bellezza.

I prossimi nomi in programma sono Mariangela Carlessi, Assessore alla Cultura del Comune di Alzano Lombardo, in onda il 18 dicembre alle 13 e la cantautrice Cristina Donà, in programma per il 22 dicembre sempre alle 13. Chiude il 2020 il racconto di Matteo Locati, batterista del noto gruppo musicale bergamasco Pinguini Tattici Nucleari.

Tutti i video sono come sempre disponibili sui nostri canali social Facebook, Instagram e  YouTube