Enter your keyword

Dal 27 settembre al 25 ottobre | Povertà desiderata e vissuta

Dal 27 settembre al 25 ottobre | Povertà desiderata e vissuta

Dal 27 settembre al 25 ottobre | Povertà desiderata e vissuta

POVERTÀ DESIDERATA E VISSUTA.

Da Francesco d’Assisi all’età dell’impoverimento

Evento promosso da:

 Fondazione Serughetti Centro Studi La Porta

in collaborazione con:

Museo delle storie di Bergamo, Caritas diocesana di Bergamo, Pandemonium Teatro

con il patrocinio e in collaborazione con:

Comune di Bergamo

 DAL 27 DI SETTEMBRE AL 25 OTTOBRE 2019

BERGAMO

 

Il ciclo di eventi è un invito alla riflessione sul tema della povertà. Percorso di vita e scelta dirompente anche nel quadro storico e sociale in cui si trovò ad agire Francesco, la povertà nel nostro tempo è invece letta solo come indice di diffuse e variegate forme di disagio. Ora desiderata e scelta, ora vissuta e subita, la povertà è un tema di ricerca e confronto che si vuole cogliere nel suo divenire, visto da più angolazioni e ambiti di studio, dal Medioevo a oggi.

Francesco d’Assisi e la povertà

Il ciclo di eventi prende l’avvio con una “due giorni” dedicata a Francesco d’Assisi.

Venerdì 27 settembre-ore 20.30, presso il Convento di San Francesco-Museo delle storie di Bergamo (piazza Mercato del fieno 6/a – Città Alta) va in scena: Francesco polvere di Dio, testo teatrale scritto, diretto e interpretato da Riccardo Tordoni, ad accompagnarlo Paolo Ceccarelli alla chitarra, voce di Simona Bianchi. Scenografie di Felice Feltracco.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

L’autore, si propone e propone di leggere, o rileggere, la figura di Francesco d’Assisi cercandola “lì, nella polvere. Non tanto nelle vette della spiritualità, quanto negli abissi della materia”. “L’incontro” diviene occasione per accostare il contesto storico in cui Francesco matura le sue scelte a problemi odierni del mondo e della società. La semplice forza della parola che trova spunti nella quotidianità pone in evidenza la sorprendente attualità del pensiero di un uomo che, percorrendo la via della povertà e della fratellanza, è in grado di scatenare una rivoluzione antropologica. Un monologo contemporaneo che, anche grazie all’interazione con un pubblico di volta in volta differente, si plasma a ogni replica dando spazio alle forme improvvisate e cangianti di un teatro di tradizione antica (in replica il 5 ottobre-ore 20.30 al Teatro Ideal – Cepino di Sant’Omobono Terme).

Sabato 28-ore 17.00, apertura della rassegna:

Convento di San Francesco-Museo delle storie di Bergamo, lezione magistrale di Chiara Frugoni, medievista e studiosa del francescanesimo, già docente di storia medievale negli Atenei di Pisa, Roma e Parigi: Francesco d’Assisi e la povertà.

Di seguito: La studiosa e il drammaturgo. Dialogo tra Chiara Frugoni e Riccardo Tordoni. Introduce e modera Manuela Barani.

Da Francesco d’Assisi all’età dell’impoverimento

Queste date, sedi, temi e protagonisti degli appuntamenti successivi.

-4 ottobre 2019-ore 15.00, Università degli Studi di Bergamo – Sant’Agostino

Ivo Lizzola, docente di Pedagogia del conflitto, della marginalità e della devianza presso

l’Università degli Studi di Bergamo – Riccardo Tordoni, drammaturgo e attore – Mario Bertin, scrittore e direttore editoriale, Francesco e l’infinitamente piccolo, in collaborazione con Università degli Studi di Bergamo, Cattedra di Pedagogia del conflitto, della marginalità e della devianza

14 ottobre 2019-ore 18.00, Fondazione Serughetti La Porta, Viale Papa Giovanni XXIII 30, Bergamo

Roberto Mancini, docente di Filosofia Teoretica, Università degli Studi di Macerata: Ricchezza e Povertà in una società umanizzata. Introduce Gian Gabriele Vertova

15 ottobre 2019-ore 20.45, Abbazia benedettina di San Paolo d’Argon, Via del Convento 1, San Paolo d’Argon

Francesco Marsico, responsabile dell’Area Nazionale di Caritas Italiana – don Roberto Trussardi, direttore di Caritas Diocesana Bergamasca – Marcella Messina, assessore alle politiche sociali del Comune di Bergamo: 18° Rapporto Caritas Italiana su povertà e politiche di contrasto. Povertà in evoluzione: uno sguardo nazionale e uno sguardo locale. Introduce e modera Livia Brembilla, responsabile referente dell’Osservatorio delle Povertà e Risorse della Caritas Diocesana Bergamasca

25 ottobre-ore 17.30, Museo delle storie di Bergamo – Convento di San Francesco, Piazza Mercato del fieno 6/a, Città Alta,

Giacomo Todeschini, docente di storia medievale, Università degli Studi di Trieste: I francescani e l’economia della povertà: il valore, l’utile e il necessario. Introduce Roberta Frigeni

Scarica programma