Enter your keyword

Domenica 2 agosto | “Via da lì” al Lazzaretto di Bergamo

Domenica 2 agosto | “Via da lì” al Lazzaretto di Bergamo

Domenica 2 agosto | “Via da lì” al Lazzaretto di Bergamo

A causa di un imprevedibile anticipo dell’uso dello stadio affiancato al Lazzaretto di Bergamo siamo costretti a spostare al giorno successivo, Domenica 2 Agosto, la presentazione dello spettacolo prevista nel calendario di Lazzaretto On Stage per Sabato 1° agosto.

Vediamo il lato positivo: proprio il 2 agosto è la giornata nella quale viene ricordato a livello internazionale il Porrajmos, così viene definito il massacro -letteralmente grande divoramento- ad opera dei nazisti durante la seconda Guerra Mondiale.

Tutti conoscono la parola Shoah nessuno Porrajmos, il grande divoramento: lo sterminio degli zingari. La stima è di 500.000 uccisi dai nazisti.

Il termine zingaro viene usato come dispregiativo e cancella il vero significato del nome rom che significa “uomo”!

 

Johann Trollmann, detto Rukeli, negli anni Trenta del 1900 realizza il sogno di diventare campione di Germania dei pesi mediomassimi. Il pugile si distingue sul ring per il “gioco di gambe” considerato poco virile e non adatto al campione che rappresenta la Grande Nazione Tedesca nel mondo della boxe. Il titolo gli viene revocato e l’ascesa del nazismo lo travolge. Si chiama “Porrajmos” la “devastazione”, ad opera della Germania nazista, del popolo Rom e Sinti di cui Rukeli fa parte. Il 2 agosto si celebra nel mondo la loro memoria.

Una produzione Pandemonium Teatro per Lazzaretto on Stage, progetto dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Bergamo con il sostegno di Fondazione della Comunità Bergamasca

INFO:

Domenica 2 agosto 2020 – ore 21.30
Costo biglietto 8,50 €
I biglietti si possono acquistare esclusivamente online su  www.vivaticket.com
In caso di pioggia lo spettacolo viene recuperato lunedì 3 agosto, ore 21:30

progetto e interpretazione Walter Maconi
regia e drammaturgia Lucio Guarinoni e Walter Maconi
scene e costumi Emanuela Palazzi
disegno luci, aminazioni e programmazione video Massimiliano Giavazzi
riprese video Ila Scattina
collaborazione tecnica Carlo Villa
realizzazione scene Max Zanelli